blog_post_66

Il fumo viene purtroppo collegato, fra i ragazzi, ad immagini positive legate alle sigarette. Ed è proprio su questo che lavora “Specchio riflesso”, un programma di prevenzione primaria del tabagismo nella prima adolescenza. Il progetto è proposto dalla nostra Sezione Provinciale LILT, insieme alle LILT di Bergamo, Brescia, Lodi, Pavia, e Varese nelle classi prime e seconde di scuole secondarie di primo grado di queste province.


La ricerca è stata effettuata dal Dipartimento di Psicologia dell'Università di Milano Bicocca: sono stati coinvolti 515 alunni, confrontando nel tempo un gruppo sperimentale, soggetto ad intervento, con un gruppo di controllo, non soggetto ad intervento.


Con questo programma si è cercato di portare i preadolescenti a esplicitare e a sottoporre a una riflessione critica gli atteggiamenti e le emozioni associati al fumo, allo scopo di potenziarne le capacità di scelta autonoma e di resistenza alle pressioni dei pari. L’intervento è risultato efficace nel ridurre l’attrattività delle sigarette. Al termine del progetto infatti solo il 4,2% dei ragazzi inseriti nel gruppo sperimentale hanno mostrato atteggiamenti molto positivi verso il fumo, contro il 14,9% dei loro compagni del gruppo di controllo.

Se vuoi avere maggiori informazioni sul progetto scrivi una mail a prevenzione@legatumori.mi.it