Tumore della cute e melanoma

Rappresenta l’1-2% di tutti i tumori maligni, con 6.000 casi l’anno.


Nuovo neo
La comparsa, dopo i 40 anni, di un nuovo neo con aspetti diversi dagli altri nuovo neo con aspetto diverso dagli altri.

Modificazioni di un neo
Il cambiamento dei caratteri di un vecchio neo per forma, dimensione, colore, superficie e comparsa di prurito, dolore o bruciore.

  • ASIMMETRIA: un neo dalla forma irregolare
  • BORDI FRASTAGLIATI: un disegno be delineato, ma irregolare come quello dei una carta geografica
  • COLORE POLICROMO: nero, bruno, rosa rossastro
  • DIMENSIONE: superiore a 5 millimetri
  • EVOLUZIONE PROGRESSIVA: tende ad allargarsi raddoppiando in circa 3-6 mesi

Controllo clinico annuale della cute. Evitare, soprattutto per i bambini, esposizioni prolungate e violente ai raggi solari, in particolare nelle ore centrali della giornata. Utilizzare creme solari ad alta protezione dai raggi UVA+UVB.

Le regole della corretta esposizione

  • Applicare le creme protettive 20-30 minuti prima dell’esposizione, ripetendo più volte l’operazione durante l’esposizione e dopo frequenti bagni o forte sudorazione.
  • Prendere sole con gradualità.
  • Evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, cioè tra le 11 e le 16.
  • Non prolungare troppo l’esposizione al sole ed evitare le scottature, soprattutto nell’infanzia.
  • Non esporre al sole i neonati e fare molta attenzione verso i bambini sotto i tre anni facendo loro indossare cappellino e maglietta chiari.
  • Proteggere particolarmente i bambini con molti nei.
  • Prestare attenzione alle superfici riflettenti come acqua o neve, che aumentano molto il pericolo di eritemi e scottature.
  • Fare attenzione all’abbronzatura in alta quota: l’intensità delle radiazioni aumenta con l’altitudine.
  • Prestare attenzione anche al vento che può trarre in inganno togliendo la sensazione di caldo sulla pelle.

Controllo medico: annuale alla comparsa dei segni sospetti.