I corretti stili di vita

Adottare salutari abitudini di vita aiuta a prevenire il cancro. Si stima infatti che si potrebbe evitare la comparsa di circa un caso di cancro su tre se tutti seguissero alcune semplici regole comportamentali:

  1. Non fumare
  2. Alimentarsi in modo corretto e limitare l'uso di alcol
  3. Fare attività fisica
  4. Esporsi al sole gradualmente e con adeguate protezioni
  5. Sottoporsi a regolari controlli di diagnosi precoce


La difesa degli stili di vita sani e la corretta alimentazione

Siamo impegnati a favorire stili di vita più sani e salutari e a disincentivare i comportamenti a rischio e le abitudini alimentari scorrette.

L’alimentazione scorretta è uno dei fattori che incide maggiormente nell’insorgenza del cancro: non più del 4% dei tumori è dovuto all’inquinamento, ma ben il 30% è dovuto a ciò che mangiamo. Un terzo dei tumori potrebbe dunque essere evitato seguendo un’alimentazione povera di carne e ricca di vegetali, associata a un’attività fisica costante e al controllo del peso.

Scopri di più

L'attività fisica

È dimostrato che coloro che svolgono regolare attività fisica hanno minori probabilità di sviluppare un tumore rispetto a quanti conducono una vita sedentaria.

Muoversi regolarmente consente non solo di mantenere il peso corporeo nella norma, evitando gli effetti che favoriscono la crescita tumorale quando si è in sovrappeso, ma anche di rendere più resistente il sistema immunitario contrastando la crescita delle cellule tumorali. Camminare, andare in bici, salire le scale: bastano solo 30 minuti al giorno di attività fisica per mantenersi in salute.


Esposizione al sole

L'esposizione al sole senza adeguate protezioni rischia di creare danni alla pelle per l'invecchiamento precoce ma soprattutto perché favorisce la comparsa di melanomi, i tumori maligni della cute.

Ecco alcuni consigli per prendere il sole in sicurezza:

  • Applicare le creme protettive 20-30 minuti prima dell'esposizione, ripetendo più volte l'operazione durante l'esposizione e dopo frequenti bagni e forte sudorazione
  • Prendere il sole con gradualità
  • Evitare di esporsi nelle ore più calde, cioè tra le 11 e le 16
  • Non prolungare troppo l'esposizione ed evitare le scottature, soprattutto nell'infanzia
  • Non esporre al sole i neonati e prestare molta attenzione verso i bambini sotto i tre anni facendo loro indossare cappellino e maglietta chiari
  • Proteggere particolarmente i bambini con molti nei
  • Prestare attenzione alle superfici riflettenti come acqua e neve che aumentano molto il pericolo di eritemi e scottature
  • Fare attenzione all'abbronzatura in alta quota: l'intensità delle radiazioni aumenta con l'altitudine
  • Prestare attenzione anche al vento che può trarre in inganno togliendo la sensazione di caldo sulla pelle.


Controlli di diagnosi precoce

Sottoporsi regolarmente a visite ed esami di diagnosi precoce permette di cogliere la malattia nella fase iniziale del suo sviluppo e quindi di intervenire con tempestività. I tumori diagnosticati in fase precoce hanno più probabilità di essere guariti perché la diagnosi anticipata può dare maggiori possibilità di cura.


Accompagnamento alle terapie

Accompagnamento alle terapie

La nostra Associazione si impegna nel servizio di accompagnamento alle Terapie gestito dal settore Assistenza e affidato ai volontari che con entusiasmo, impegno e disponibilità contribuiscono ad “umanizzare” questo servizio, diventando “compagni di viaggio” dei malati garantendo loro un aiuto indispensabile.

Vai al progetto


Le Case del Cuore - Assistenza bambini

Le Case del Cuore - Assistenza bambini

Le Case del Cuore sono appartamenti ad uso di famiglie con figli malati di tumore in terapia ambulatoriale presso l'Oncologia Pediatrica della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Vai al progetto