Servizio accompagnamento

Il paziente oncologico affronta una serie di problemi connessi alla sua particolare situazione. Tra questi la necessità di sottoporsi a terapie ambulatoriali, radioterapie e chemioterapie o a semplici controlli presso le strutture ospedaliere cittadine.

Per fare fronte a questa situazione abbiamo da anni attivato il Servizio di Accompagnamento alle Terapie, gestito dal Settore Assistenza, reso possibile grazie al lavoro incessante e prezioso dei nostri volontari che, alla guida della propria autovettura o di automezzi dell’Associazione, contribuiscono ad “umanizzare” il servizio stesso, diventando “compagni di viaggio” dei pazienti e dei loro famigliari con i quali instaurano ottimi rapporti: fanno loro compagnia, li aspettano dopo le cure, li aiutano con le pratiche burocratiche.

L’accompagnamento alle terapie è tra i servizi più richiesti ed apprezzati.

Possono usufruire di questo servizio sia i pazienti di Milano, Monza Brianza e relative province che i pazienti provenienti da fuori provincia e alloggiati presso Case Accoglienza, presso parenti e amici, presso altre strutture in genere.


Il servizio di accompagnamento alle terapie è completamente gratuito e viene gestito dal Settore Assistenza per poter svolgere il servizio in modo ottimale è necessario:

  • comunicare con un preavviso di 4/5 giorni il piano terapeutico (date, orari e strutture di cura) al Settore Assistenza
  • rispettare gli orari concordati e, in caso di ritardi o cambiamenti, informare il più presto possibile il Settore Assistenza ed eventualmente il volontario incaricato dell’accompagnamento affinché si possano trovare soluzioni alternative. Per la ripetizione delle terapie, rivolgersi nuovamente al Settore Assistenza
  • in caso di non autosufficienza del paziente, è necessario avvisare preventivamente il Settore Assistenza che si riserva di verificare se l’accompagnamento è compatibile con le risorse dell’Associazione. E’ comunque necessario che sia garantita la presenza di un accompagnatore (familiare, conoscente, etc.) per tutta la durata dell’accompagnamento. Si sottolinea che i volontari non hanno competenze infermieristiche e non sono operatori socio sanitari
  • durante il viaggio è vietato fumare
  • è obbligatorio utilizzare la cintura di sicurezza. Per l’eventuale esonero è necessario presentare il certificato medico rilasciato dall’oncologo con la prescrizione delle terapie oppure la deroga rilasciata dal medico curante. Nel caso di bambini, queste regole sono valide anche per l’uso dei seggiolini
  • durante l’accompagnamento non sono previste soste intermedie. Inoltre, si chiede gentilmente di lasciare l’autovettura come la si è trovata e di tenere presente che la stessa viene utilizzata per l’accompagnamento di molti altri pazienti
  • Per attivare il servizio è necessario fornire copia di un documento d’identità e ottoscrivere l’autorizzazione al trattamento dei dati personali

Le richieste vanno inoltrate attraverso uno dei seguenti contatti fornendo, eventualmente su richiesta da parte di Lilt, informazioni sanitarie e reddituali:

E-mail: assistenza@legatumori.mi.it
Tel: 02 26.68.31.53
Fax: 02 26.63.484


Il servizio è possibile esclusivamente grazie all’attività dei volontari. Essendo fornito a titolo gratuito spesso le richieste sono in numero superiore rispetto alle risorse che l’Associazione ha a disposizione. La Lilt fa il possibile per far fronte a tutte le richieste e ai bisogni in continuo aumento e allo stesso tempo si impegna quotidianamente nella raccolta fondi indispensabile per poter garantire l’erogazione del servizio in un’ottica di continuità e di sviluppo.


... Non ci sono parole che possano esprimere la mia commozione nel vedere la disponibilità di tutti i volontari nell’accompagnare mia moglie tanto amata. Mi sono sentito preso per mano e accompagnato anch’io lungo un percorso che mi angosciava ma che la vostra attenzione e la vostra dolcezza hanno trasformato in accettazione ...

... Commossa ringrazio la LILT e i suoi meravigliosi volontari per l’aiuto avuto nell’accompagnarmi tutti i giorni in ospedale per la radioterapia. Ora ci credo veramente, ci sono gli angeli che in momenti di grande angoscia tendono le mani e ci fanno capire che il mondo non è solo cattivo. Grazie grazie grazie ...

... Vogliamo ringraziare tutti i volontari dell’Hospice del Pio Albergo Trivulzio. Durante la degenza del nostro familiare P. abbiamo apprezzato la serenità, la disponibilità e la comprensione che sempre ci avete regalato nei giorni di degenza. Grazie per il vostro aiuto umano e professionale ...


Quando arrivo alla stazione oppure all’aeroporto mi potete venire a prendere?

Non è possibile, il nostro servizio, svolto dai volontari, prevede l’accompagnamento da casa ai luoghi di cura e ritorno. Non è un servizio Taxi; è finalizzato allo svolgimento delle cure oncologiche.

Già che il volontario mi accompagna per fare le terapie, mi può accompagnare anche a fare la spesa? Il mio supermercato è vicino a casa.

Non è possibile, il nostro servizio prevede accompagnamenti da casa al luogo di cura e viceversa per lo svolgimento delle terapie oncologiche; non prevede tappe e soste intermedie e lo svolgimento da parte del volontario di commissioni come fare la spesa, passare in farmacia, ecc.
Oltre tutto questo toglierebbe tempo ai nostri volontari essenziale e prezioso per accompagnare altri pazienti bisognosi di cure.

È possibile essere accompagnati anche nel fine settimana oppure in orari serali?

Non effettuiamo accompagnamenti nel fine settimana. In orario serale dipende dalla disponibilità dei volontari su cui si basa il servizio.

Ho un familiare allettato che deve effettuare una vista oncologica. È possibile usufruire del vostro servizio?

Il servizio prevede l’accompagnamento di pazienti autosufficienti. Se il paziente è in carrozzina, deve subito segnalarlo al Settore Assistenza; inoltre deve avere un accompagnatore (parente, amico, badante) ed essere dotato di carrozzina pieghevole che stia nel bagagliaio di una macchina.

Ho un familiare allettato che deve effettuare una vista oncologica. A chi mi posso rivolgere?

È possibile chiamare il Settore Assistenza della Lilt, 02 26.68.31.53, che le fornirà le indicazioni necessarie.


Per ulteriori informazioni contattare il Settore Assistenza allo 02 26.68.31.53


Accompagnamento alle terapie

Accompagnamento alle terapie

La nostra Associazione si impegna nel servizio di accompagnamento alle Terapie gestito dal settore Assistenza e affidato ai volontari che con entusiasmo, impegno e disponibilità contribuiscono ad “umanizzare” questo servizio, diventando “compagni di viaggio” dei malati garantendo loro un aiuto indispensabile.

Vai al progetto


Ambulatorio "Gioco Parola"

Ambulatorio "Gioco Parola"

È uno spazio d'ascolto per genitori e bambini organizzato dalla Struttura Semplice Dipartimentale di Psicologia Clinica della Fondazione IRCSS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Offre un sostegno psicologico alle famiglie quando il genitore si ammala e i figli si trovano inevitabilmente coinvolti dalla malattia.

Vai al progetto