LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI - SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO

Come aiutarci

Bookmark and Share

Grazie ai contributi di privati, aziende, etc., continuiamo a offrire e a incrementare le nostre attività in campo oncologico e a garantire a tutta la cittadinanza servizi socio-sanitari di alti standard qualitativi.

Ci sono tanti modi per aiutarci

Diventare socio dell'Associazione:

Quote a sostegno delle attività di prevenzione, diagnosi precoce, assistenza e ricerca svolte dalla nostra Associazione, a partire da: € 10, € 25, € 30, € 55, € 100, € 150, € 300.

Effettuare versamenti:

  • Donazione on-line;
  • Conto corrente postale n° 2279 intestato a:
    "Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori"- via Venezian, 1- 20133 Milano;
  • Conto corrente bancario IT 83V0311101622000000018213 UBI Banca S.p.A (Per poter inviare la ricevuta, ricordarsi di inserire sempre nella causale nome, cognome e indirizzo di chi ha effettuato il bonifico)
  • Addebito automatico (RID) con prelievo automatico dal conto corrente bancario, basta rivolgersi presso la propria banca per un aiuto facile e continuativo;
  • CartaSì e American Express: versamento telefonico 02.49521 o allo 02.26680712;
  • Presso la Sede: ingresso al pubblico in Piazzale Gorini 22, a Milano dal lunedì al venerdì 9-13.30 / 14.30-17.
  • Presso gli Spazi Prevenzione e le Delegazioni.


Si può utilizzare la nostra Carta di Credito (Carta Attiva Lega contro i Tumori).

Si può destinare il 5x1000 dell'IRPEF alla nostra Associazione. Basta una firma sui modelli CUD,730-1 bis UNICO con l'indicazione del codice LILT Milano: 80107930150 nella casella riservata a "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale"

Si possono scegliere le nostre Bomboniere solidali.  

Si possono fare donazioni in memoria di una persona cara.
Provvederemo noi, se si desidera, a informare del gesto la famiglia del defunto.

Si può nominare  LILT - Sezione Prov. di Milano nel proprio testamento.

Si può fare Volontariato.

VANTAGGI FISCALI PER I DONATORI
Dal 3 agosto 2013 la nostra Associazione è iscritta all'elenco degli Enti di ricerca beneficiari delle disposizioni dell'art. 14 del DL 35/05 convertito da L 80/05 (ultimo aggiornamento: DPCM 4/2/2015 pubblicato sulla gazzetta Ufficiale n.79 del 4/4/2015).

Le quote associative NON sono deducibili.

Le erogazioni liberali sono deducibili, purché effettuate con un mezzo tracciabile (bonifico, assegno, tessera Bancomat, carta di credito, bollettino postale, vaglia)

dalle PERSONE FISICHE

nella misura massima del 10% del reddito imponibile e, comunque, fino a 70.000 €
ai sensi dell' art 14 del DL 35/05, convertito  da L 80/05;

dalle PERSONE GIURIDICHE

nella misura massima del 10% del reddito imponibile e, comunque, fino a 70.000 €
ai sensi dell' art 14 del DL 35/05, convertito  da L 80/05, o, in alternativa, sino al 2% del reddito dichiarato ex art. 100, comma 2 lettera a del D.P.R. 917/86 (TUIR);
per le sole donazioni erogate ai fini della ricerca scientifica, senza vincoli assoluti o in percentuale ai sensi dell'articolo 1, comma 353, della legge 23 dicembre 2005, n. 266.


Per informazioni contattaci:
Settore Marketing & Fundraising tel. 02-49521, e-mail: marketing@legatumori.mi.it